Un viaggio alla scoperta dell’MSC Musica | Crociera da 10 e lode

Vi parlo di questa Crociera con MSC Musica prima di parlarvi di quella fatta con Costa Crociere che, onestamente, non è stata di mio gradimento. E, ovviamente, in un altro articolo vi spiegherò il perché.

Quando abbiamo prenotato la Crociera sull’MSC Musica sapevamo che saremmo rimasti sbalorditi dalla sua bellezza nonostante fosse stata varata nel lontano 2006 e, da quell’anno, ne fossero state progettate tante altre.

Infatti, così è stato. Appena saliti sulla nave siamo stati invasi dalla cordialità dello staff, dal lusso, dalla buona musica (cosa abbastanza scontata su una nave che porta questo nome), dall’atmosfera.

Non avevamo aspettative ma solo un gran senso di scoperta che accumuna tutti i nostri viaggi.




DOVE HO ACQUISTATO IL BIGLIETTO E A CHE PREZZO

Torniamo per un attimo alla fase pre-viaggio. Abbiamo acquistato il soggiorno di 7 giorni sull’MSC Musica sul sito di Fersina Viaggi, che dopo quell’esperienza è diventato il primo sito che consultiamo ogni qualvolta torna il desiderio di tornare sulla nave.

Il costo della crociera è stato di €300 a persona, tasse incluse e mance escluse da pagare sul posto. Un costo irrisorio dato il rigore della vacanza, il tempo bellissimo (nonostante fosse novembre) e la camera con finestra.

Appena approdati sull’MSC Musica abbiamo versato una quota di €250 euro sul conto della nostra stanza utile al pagamento delle mance ed eventuali spese che si sarebbero fatte durante il corso del soggiorno. Il cambio ci hanno fornito due tessere con le quali avevamo la possibilità di entrare in camera, acquistare oggetti, pagare consumazioni ecc.

Inutile dire che colazione, pranzo, cena e buffet rientrano nella somma pagata al momento dell’acquisto del soggiorno.

Dopo aver ricevuto la nostra tessera, siamo stati accompagnati in cabina: noi eravamo al quinto piano in una camera con oblò. Bella, spaziosa e confortevole.

msc musica

Qualche minuto dopo ci è stato chiesto di dirigerci presso il Teatro dell’MSC Musica per l’esercitazione in caso di evacuamento. Ognuno di noi, in cabina, era munito di gilè. Subito dopo, un bellissimo riassunto delle tappe che l’MSC Musica avrebbe fatto nei giorni a seguire: Bari (partenza), Katakolon, Santorini, Piraeus, Corfù, Mikonos, Dubrovnik e Venezia.

Terminate le informazioni abbiamo iniziato a esplorare la nave, nella sua estrema bellezza.

Troppi ponti, troppo lusso, troppi ascensori che più che portarti nel posto desiderano ti aiutavano a perderti. Troppo tutto.




msc musica

Siamo partiti mentre assaporavamo una fantastica cena nel ristorante che ci era stato assegnato. Noi abbiamo scelto il turno delle 21. In alternativa c’era anche quello delle 19.

 

IL CIBO SULLA NAVE MSC

Non saprei proprio da dove iniziare. Prima di iniziare ci sono stati presentati tutti i cuochi del ristorante e assegnati i camerieri che ci avrebbero seguiti per tutta la settimana. Avendo mio marito delle allergie alimentari, gli è anche stato assegnato uno chef che si è preso cura delle sue pietanze per tutta la durata della Crociera. E non solo: riceveva dei piatti incredibilmente più grandi e più buoni dei miei.

IMG_3135

IMG_3423

Ma non preoccupatevi per la mia mancanza di cibo: i suoi piatti diventavano anche i miei! 🙂

A parte tutto, il cibo non mi ha mai delusa: cibi sofisticati ma allo stesso tempo colmi di sapore e quantità.

IMG_3572 IMG_3766 IMG_3422

A pranzo, invece, era possibile anche mangiare nella sala buffet con centinaia di proposte culinarie differenti che accontentavano anche i palati più complicati ed esigenti. Quello, per me, era il metodo più facile per finire ad assaggiare qualsiasi cosa quindi ho evitato di sperimentarlo tutti i giorni! 😀

PULIZIA SULLA NAVE MSC MUSICA

Ogni qualvolta si usciva dalla camera c’era sempre qualcuno che entrava a sistemarla. Il bagno sempre pulito, il letto sempre sistemato e i nostri pigiami sempre accuratamente “piegati”.

Vi svelo un segreto: la mattina evitavo anche di piegarli e metterli a posto solo per farlo fare da loro. ^_^

TEATRO SULLA NAVE MSC MUSICA

Un connubio di incredibile di bravura, eleganza, professionalità e rigore. Artisti provenienti da tutto il mondo mettevano sù, ogni sera, uno spettacolo diverso. Colmo di colpi di scena e, perché no, lacrime che scendevano senza la minima aspettativa.

La cosa che amavo più fare era andare, la mattina, in Teatro per sbirciare le prove dello spettacolo serale. Lo so, così annullavo lo stupore della “prima volta” ma, capitemi, sono una giornalista e cerco sempre di analizzare le storie da più prospettive! 😀

Godetevi qualche foto:

IMG_3793  IMG_3761

DESTINAZIONI E TAPPE DELL’MSC MUSICA

Per quanto riguarda i magnifici posti visitati voglio approfondirne la spiegazione in post dedicati. Ma non voglio lasciarvi col fiato sospeso quindi vi delizio con qualche foto magica di questo bellissimo tour in giro per la Grecia e la Croazia.



IMG_3246 IMG_3094

Di una cosa sono certa: Voglio torna’ in crociera!!!!!!!!

Valentina

RESTIAMO IN CONTATTO?