Le attrazioni imperdibili di NYC: affidati alla New York City Pass di Musement!

Cosa vedere a New York? Una delle città più belle e grandi al mondo che necessiterebbe di un anno di permanenza fissa per poterla conoscere e approfondire in ogni suo angolo. Ma noi comuni mortali dobbiamo accontentarci di una semplice vacanza di una decina di giorni (e quanto abbiamo faticato per averla fatta diventare realtà?) in cui condensare tutte le energie per poterne trarre il meglio.

Sono stata a New York due volte e non ho dubbi su cosa consigliarti per poter vedere il meglio del meglio in pochi giorni.

City Pass: il miglior modo per vedere tutto e a prezzi vantaggiosi

Io non ho avuto dubbi: avevo bisogno di qualcosa che mi permettesse di avere l’accesso alle più conosciute e blasonate attrazioni della città (di cui ti parlerò tra qualche paragrafo) senza dover fare lunghe file per l’acquisto dei biglietti soprattutto in virtù della piccola Iris che aveva solo 19 mesi. (Se ti fa piacere, ho scritto anche un articolo con i consigli di viaggio per i genitori di bimbi piccoli: New York a Natale con neonati? Cosa non devi dimenticare!)

Ma passiamo all’atto pratico: per l’acquisto della New York City Pass mi sono affidata al sito di Musement, portale conosciuto per aiutare i viaggiatori a rendere indimenticabili i loro viaggi, offrendo un’ampia scelta di esperienze: ingressi a musei, attrazioni, eventi temporanei, tour guidati, esperienze esclusive e anche tantissime attività gratuite. 

Il costo dell New York City Pass di Musement è:

  • 0-5 anni: gratis
  • 6-17 anni: €98
  • 18 e +: €120

Cosa vedere a New York con la NYC Pass?

Hai ben 9 giorni per utilizzare il tuo carnet dal momento dell’attivazione.

L’attivazione della NYC Pass avviene alla prima biglietteria in cui ti recherai. Ad esempio, la mia prima attrazione visitata è stata il Top of the Rock (terrazza panoramica del Rockfeller Center) e, in biglietteria, hanno trasformato il foglio di prenotazione (che arriva dal sito di Musement all’atto del pagamento) in un carnet con tutte le attrazioni comprese nel pacchetto.

In ogni luogo vistato dovrai esporre il carnet e loro provvederanno a tagliare il biglietto.

Ecco quali sono le attività comprese nella New York City Pass:

  • Accesso all’Empire State Building Experience
  • Acceso al Museo americano di Storia Naturale
  • Accesso al Metropolitan Museum of Art
  • Un accesso a scelta tra la piattaforma d’osservazione Top of the Rock o il Museo Guggenheim
  • Un accesso a scelta tra la Statua della Libertà e Ellis Island o Crociera panoramica Circle Line Sightseeing
  • Un accesso a scelta tra il 9/11 Memorial & Museum o Intrepid Sea, Air & Space Museum

Cosa vedere a New York: la mia esperienza!

Questa volta non mi sono fatta mancare proprio niente: ho utilizzato l’intero carnet della New York City Pass facendo delle scelte diverse rispetto alla mia prima volta a New York (anche in virtù delle condizioni meteorologiche).

1) Empire State Building: salire all’80esimo piano in meno di 60 secondi vi lascerà senza fiato e la vista che troverete una volta giunti a destinazione anche. Potrete immergervi nella vera storia del grattacielo, scattare foto bellissime e – volendo – salite ulteriormente all’86esimo piano dove è situato l’Osservatorio.

Ricordate la scena finale di King Kong, vero? Era proprio l’Empire!

Foto, foto! Eccole!

2) Museo americano di Storia Naturale: questa tappa è imperdibile soprattutto se siete in vacanza con bambini (più o meno piccoli). È, in assoluto, uno dei luoghi più frequentati dai turisti nella Grande Mela per l’ingente quantità di collezioni e mostre.

Ricordi la location di “Una notte al Museo”? È stato girato proprio qui dentro!

2) MET (Metropolitan Museum of Art): l’accesso è sul lato orientale di Central Park a New York e contiene più di due milioni di opere d’arte, suddivise in diciannove sezioni. Io amo particolarmente questo Museo perché ti da la possibilità di conoscere la “tua idea” di arte a secondo delle tue conoscenze, propensioni, passioni.

Ricordo ai genitori che l’accesso con bambini/passeggini può esser fatto dall’ingresso posizionato a livello strada sulla sinistra della grande scalinata. Allo stesso livello è possibile lasciare i propri cappotti nonché far divertire i propri bimbi in una grande area libera dove possono correre senza limiti.

4) Top of the Rock: vuoi qualche numero? 70esimo piano, tre terrazze panoramiche interne ed esterne e una bellissima vista a 360° su tutta New York.

Questo è il punto panoramico del Rockefeller Center, icona assoluta per la scenografia natalizia con il suo grandissimo albero e la famosissima pista di ghiaccio. Se vuoi seguire un mio consiglio: sali sul Top of the rock all’imbrunire o, ancor meglio, all’ora del tramonto. Resterai senza fiato per la troppa bellezza!

Il piano terra del Rockfeller è una grandissima galleria di negozi (più o meno lussuosi), di bar e fast food. Tra tutti ha attratto la mia attenzione l’Amazon Go, l’innovativo negozio di Amazon senza casse né scontrini da ricevere: ti basterà fare i tuoi acquisti tramite app e uscire dal negozio con il tuo pranzo (io ho comprato qualcosa per la mia bimba).

5)  Crociera panoramica Circle Line Sightseeing. Lo so, non puoi andare a NYC e non vedere la Statua della Libertà. Vero?

Sono assolutamente d’accordo con te ed è per questo che all’interno della NYC Pass troverai due modi per vivere questa bellissima esperienza: prendere un battello che ti porta a Staten Island e Ellis Island (dove è custodito l’unico vero Museo storico e culturale della città) oppure fare una crociera sul Fiume Hudson e ammirare la Statua e il Ponte di Brooklin a pochissima distanza.

La mia prima volta a NY ho scelto la prima opzione (era piena estate!), la seconda volta ho scelto la crociera al coperto (era pieno inverno!).

La crociera è duara all’incirca 2 ore e l’ho amata profondamente per tantissimi motivi:

  • abbiamo scelto l’orario in cui Manhattan iniziava ad accendere tutte le luci e i grattacieli sembravano tante matite tempestate di diamanti;
  • fuori c’erano 0 gradi (o forse qualcosina in meno!) ed essere al calduccio è stato bellissimo!
  • nel traghetto c’è la possibilità di acquistare cibo e bevande.

6)  Tra il 9/11 Memorial & Museum, l’Intrepid Sea e Air & Space Museum abbiamo scelto il primo. Il motivo credo sia abbastanza scontato: è, in assoluto, il Museo che custodisce le emozioni degli americani e mi sembrava assurdo essere lì e non andafe a visitarlo.

Che dire oltre al fatto che è davvero molto toccante?

Cosa vedere a New York: ricapitolando!

In questo articolo ti ho spiegato, brevemente, cosa vedere a New York se hai poco tempo a disposizione per visitarla e non vuoi assolutamente perderti le migliori attrazioni in città. Per tutti gli altri consigli, ti invito a leggere gli altri articoli all’interno della pagina dedicata a New York!

Ti invito, inoltre, a visitare il sito di Musement e a scegliere le esperienze che reputi migliori: sono certa che troverai ciò che fa al caso tuo!

RESTIAMO IN CONTATTO?