Viaggio organizzato in Uzbekistan: tutto quello che devi sapere

La mia passione per le culture del mondo mi ha da sempre spinto a viaggiare in luoghi esotici e poco visitati. Tra tutti i paesi che sogno di visitare, l’Uzbekistan è sicuramente in cima alla lista. Situato al centro dell’Asia centrale, questo paese ricco di storia e tradizioni mi affascina per la sua bellezza e per la sua cultura unica.

In questo articolo come e perché partirò per il mio viaggio organizzato in Uzbekistan.

Perché andare in Uzbekistan?

Una delle cose che mi attira di più nell’Uzbekistan è la sua cucina tradizionale ricca di sapori intensi e spezie aromatiche. Non vedo l’ora di assaggiare i piatti tipici come il pilaf, un risotto arricchito con carne e verdure, e il manty, dei deliziosi ravioli ripieni di carne e conditi con salsa di pomodoro.  Per non parlare delle tappe gastronomiche da fare nei mercati locali per assaggiare frutta fresca, pane appena sfornato e dolci tradizionali come il halva.

Tempo fa lessi l’esperienza di una blogger che aveva fatto un viaggio in questo Paese e una cosa mi è rimasta fissa nella mente ovvero la possibilità di partecipare a una cena in una casa famiglia uzbeka, dove conoscere a fondo le loro tradizioni e gustare piatti preparati con amore e passione secondo antiche ricette tramandate di generazione in generazione.

Inoltre, non vedo l’ora di immergermi nelle tradizioni locali partecipando a feste popolari e cerimonie tradizionali. Mi piacerebbe poter assistere a uno spettacolo di danze folkloristiche e di musiche tradizionali, per scoprire la ricchezza culturale di questo affascinante paese. Sono convinta che potrò vivere esperienze uniche e irripetibili che porterò con me per sempre.

To do list di posti da vedere assolutamente in Uzbekistan

L’Uzbekistan è un paese ricco di storia e cultura, con una tradizione che risale a migliaia di anni fa. Famoso per le sue antiche città della Via della Seta e le maestose moschee e madrase, l’Uzbekistan è un vero tesoro per gli amanti della storia e dell’arte.

Tra i posti più belli da vedere in Uzbekistan ci sono sicuramente Bukhara e Samarcanda, due delle più antiche città dell’Asia centrale.

  • Bukhara è una città che sembra essere uscita da una fiaba, con le sue strade tortuose e i suoi edifici storici perfettamente conservati. Qui si trovano la maestosa Registan, un complesso di tre madrase decorate con intricate geometrie e mosaici colorati, e la moschea di Bibi-Khanym, una delle più grandi e impressionanti moschee del mondo.
  • Samarcanda è invece famosa per la sua famosa piazza del Registan, considerata una delle più belle piazze del mondo. Qui si trovano tre magnifiche madrase decorate con mosaici colorati e dettagli intricati, che riflettono la ricchezza e il prestigio di questa antica città. Da non perdere è anche il complesso di Shah-i-Zinda, una serie di mausolei e moschee nascosti tra vicoli tortuosi e piazzette suggestive.

viaggio organizzato uzbekistan

  • Altro luogo da non perdere è Khiva, un’altra città della Via della Seta che sembra essere rimasta bloccata nel tempo. Qui si possono visitare la città vecchia, circondata da mura fortificate e torri imponenti, e il maestoso palazzo Tash-Hauli, con le sue intricati affreschi e decorazioni in legno intagliato.
  • Infine, vale la pena visitare anche la città di Tashkent, la capitale dell’Uzbekistan, dove si possono ammirare monumenti moderni e antichi, come la moschea Hazrat Imam e il mausoleo di Khoja Abdi Darun.

Infine, non vedo l’ora di esplorare i meravigliosi siti archeologici e le città antiche che l’Uzbekistan ha da offrire. Sono certa che ogni luogo sarà una scoperta emozionante che mi regalerà momenti di pura magia e bellezza.

Come andare in Uzbekistan?

Ok, tutto molto bello. La lista dei desideri c’è, lo spirito del viaggio anche ma manca il tassello più importante: da dove di inizia a organizzare un viaggio in Uzbekistan?

Ho provato ad affidarmi a siti locali e a Blog che spiegano dettagliatamente come poter arrivare nel Paese e come effettuare i singoli spostamenti ma – onestamente – questa volta sento proprio la necessità di affidarmi a chi è davvero specializzato nella creazione di avventure uniche e viaggi mozzafiato che restano impressi per la vita intera. Ed ho scelto WeRoad, Portale di viaggi di gruppo in giro per il mondo. Sì, farò proprio questo con il mio viaggio organizzato in Uzbekistan.

WeRoad mi permettere di vivere il viaggio senza stress perché mi prepara a tutto quello che potrei vivere una volta arrivata alla meta. Mi preannuncia anche  le esperienze che vivremo e, onestamente, leggere che trascorreremo “una notte sotto il cielo stellato nel deserto di Kyzylkum in una tipica Yurta con cenami fa venir voglia di partire oggi stesso.

Domande e risposte sparse sull’Uzbekistan

In questo paragrafo risponderò alle domande che mi sono posta anch’io prima di scegliere questa destinazione.

  1. Quali sono le principali attrazioni turistiche dell’Uzbekistan? Le trovi nel paragrafo sopra.
  2. Quali sono i requisiti per ottenere un visto per l’Uzbekistan? Non è necessario se resti nel Paese meno di 30 giorni.
  3. Quali sono le norme di sicurezza da tenere presente durante il viaggio in Uzbekistan? Trovi tutte le informazioni su Viaggiare Sicuri.
  4. Quali sono le opzioni di trasporto disponibili per spostarsi all’interno del paese? L’autobus è la soluzione migliore e meno costosa per spostarsi tra due città. Vi sono autobus a lunga percorrenza che seguono orari prestabiliti con tappe prefissate e offrono una discreta comodità.
  5. Quali sono le specialità culinarie dell’Uzbekistan che non devo assolutamente perdere? Le trovi nel paragrafo sopra.
  6. Quali sono le lingue parlate in Uzbekistan e quanto è diffusa l’inglese? Le lingue ufficiali sono l’uzbeco, e nella repubblica autonoma del Karakalpakstan, il caracalpaco.

  1. Quali sono le migliori opzioni di alloggio in Uzbekistan? Lasciati sorprendere dalle scelte che WeRoad farà per te!
  2. Quali sono le festività e gli eventi culturali più importanti che si svolgono in Uzbekistan durante l’anno? Ce ne sono diverse ma la più conosciuta è il Navruz (a marzo) dove molte famiglie uzbeke si preparano i piatti nazionali come: sumalak, halim, samosa di verdure di primavera, plov e altri. La preparazione del sumalak, che di solito viene fatta bollire in grandi pentole e ha bisogno di una miscelazione continua, richiede circa 24 ore. Pertanto, le persone si radunano intorno alle pentole e trascorrono il giorno e la notte cantando e ballando il folclore nazionale.
  3. Quali sono le consuetudini e le regole di comportamento da rispettare in Uzbekistan? Indossare abiti che coprano le spalle, le braccia e le gambe. I vestiti a maniche lunghe e gonne lunghe sono generalmente appropriati, specialmente quando si visita luoghi religiosi o aree più tradizionali.
  4. Come posso cambiare la valuta e quali sono le forme di pagamento accettate nel paese? Gli uffici di cambio valuta si trovano all’aeroporto, negli hotel, nei mercati e nelle banche, così come negli uffici distrettuali di visto e registrazione. La maggior parte degli uffici di cambio valuta in città accetta euro e dollari statunitensi. È sempre consigliato portare con sé contanti (dollari o euro), in quanto l’utilizzazione di carte di credito per i pagamenti e degli ATM per ritiro di denaro in Euro o Dollari USA è ancora poco diffusa. Ciò è possibile nelle principali banche e hotel nelle città.

Spero che questo articolo sia stato interessante e d’ispirazione per il tuo prossimo viaggio,

Valentina