New York a Natale: cosa fare con i bambini (anche neonati)

Stai cercando informazioni su cosa fare a New York con neonati e bambini un po’ più grandi? Sei proprio nel posto giusto! In questo articolo ti parlerò della mia esperienza a New York, nel periodo natalizio, in compagnia di marito e figlia di 19 mesi.

Inizio subito con il dire: se hai qualche indecisione, mettila via e acquista i biglietti: sarà una delle esperienze più belle e incredibili della tua vita!

Se non hai voglia di leggere tutto l’articolo, sappi che ho realizzato un video su youtube che ti sarà MOLTO utile. Lo trovi qui sotto!

Iniziamo subito con una serie di attività, indoor e outdoor, che potrai fare a New York con neonati e con bambini un po’ più grandi!

Attività all’esterno: i Parchi

Anche se sono stata a New York a cavallo tra novembre e dicembre e nonostante le giornate fossero fredde, non abbiamo evitato di fare una puntatina ai parchi più belli della città. Te ne citerò solo quattro perché sono quelli, secondo me, più adatti ai bambini e in cui tornerei subito!

1) Bryant Park –> la bellezza di questo parco, nel periodo natalizio, non ha pari. Una grande pista di ghiaccio, un albero super addobbato, musica natalizia, profumo di cioccolata e mercatini con case di legno fanno assolutamente la differenza!

2) Brooklin Bridge Park –> questo parco si trova in una delle zone più belle e suggestive di New York City, esattamente nel distretto di Brooklin, nella zona di Dumbo. Oltre ad esserci una meravigliosa vista su tutta la bassa Manhattan, c’è un parco grandissimo dove correre e un playground all’aperto con giostrine per bimbi di ogni età (anche per i più piccolini).

3) Unisfera –> situato nel distretto del Queens, è il più grande globo del mondo e simbolo dell’Expo di NYC del 1964 con il suo diametro di 37 metri e un peso di 320.000 kg.

4) Central Park –> questo è, in assoluto, il parco iconico di NYC anche se è l’unico a non essere un vero e proprio parco ma è stato realizzato da zero. Quest’area della città era interamente rocciosa e nel 1857 fu realizzato un progetto per la realizzazione di un polmone verde all’interno di una città così frenetica e in via d’espansione.

Non sarà affatto difficile incontrare degli scoiattoli in cerca di cibo.

Ci sono tantissimi altri parchi a New York, tutti molto utili per far divertire i bimbi nei vari playground.

Ti ho citato i miei preferiti ma, se ti va, commenta pure questo articolo parlandomi dei tuoi.

Attività all’esterno: gita a Dyker Heights

Dyker Heights è uno dei quartieri più famosi a New York, e al mondo, per le luci di Natale.

Tutto è iniziato circa 30 anni fa quando due proprietari di tipiche ville in stile americano (tra l’altro i proprietari sono italiani) hanno iniziato a sfidarsi per le decorazioni esterne delle loro case. Si sono sfidati per circa 5-6 anni finché, poi, tutto il quartiere si è adeguato a questa tradizione.

Ora, infatti, questo quartiere è conosciuto per essere uno dei più belli e affascinanti di New York e, di conseguenza, meta di tantissimi turisti che, ogni giorno, dall’imbrunire fino a notte fonda, girovagano tra le vie del quartiere.

Il tour è stato fatto in collaborazione con Il Mio viaggio a New York ed è stato svolto da una guida italiana per una durata complessiva di 4 ore (solo 1 ora in giro per le strade di Dyker Heights). Complessivamente il tour è stato interessante e mi ha fornito tante informazioni utili su New York in generale e sul quartiere in particolare.

Noi abbiamo avuto la fortuna/sfortuna di fare il tour in un pomeriggio nevoso e molto freddo. La passeggiata tra le vie del quartiere era quanto più simile a una corsa sia per le condizioni meteorologiche sia per evitare di perdere la guida.

Tip: con qualsiasi agenzia tu scelga di effettuare il tour, ricorda che – per quanto ci è stato detto – in quella zona di New York non passano pullman/taxi che potranno riportarti presso il tuo Hotel e, soprattutto, che non ci sono attività commerciali per poter usufruire dei bagni. Quindi cerca di non allontanarti troppo dalla tua guida.

Attività al coperto: i Musei (cosa sì e cosa no)

  • Empire State Buiding –> molto bella la vista dall’80esimo piano e i giochi interattivi al chiuso.
  • Rockfeller Center –> vista molto bella dall’alto con le 3 terrazze panoramiche.
  • Museo di storia naturale –> assolutamente il più adatto ai bambini per l’enorme quantità di animali.
  • MET (Metropolitan Museum of Art) –> un po’ meno interessante per i bambini (ci siamo stati quando la piccola dormiva).
  • Memorial 11/9 –> assolutamente non adatto ai bambini a meno che a quelli più grandi non venga preannunciato ciò che vedranno e cosa rappresenta quel museo per gli americani. La mia bimba dormiva!

Attività al coperto: crociera sull’Hudson

Guardare la Statua della Libertà è una delle attività da fare assolutamente quando si raggiunge NYC.

Ma come fare quando le condizioni meteorologiche non sono ottimali e si rischia di trovare neve e qualche grado sotto lo zero? Eccola la soluzione: fare la Circle Line. È una crocieria che dura circa 2 ore il cui accesso al traghetto è incluso nella New York City Pass ( se vuoi approfondire ho scritto un articolo: Le attrazioni imperdibili di NYC: affidati alla New York City Pass di Musement!).

Il traghetto è molto grande, parte ogni mezz’ora e si ha la possibilità di passare sotto il bellissimo, e antichissimo, Ponte di Brooklin e di guardare la Statua della Libertà a pochi metri dall’imbarcazione. Oltre a queste due grandi icone, se sceglierai di fare la crociera nel pomeriggio e/ all’ora del tramonto, vedrai tutta Manhattan illuminata.

Attività al coperto: i negozi

Imperdibili tutti i negozi per bambini (solo per bambini?) che ci sono tra le vie del centro. Di seguito ti parlerò dei più famosi e blasonati ma sono sicura che le vetrine natalizie sapranno come attrarre l’attenzione dei bimbi (e non solo!).

Questa la mia selezione:

  • Fao shwartz –> da poco è stato aperto lo store accanto al Rockfeller Center. Non sarà affatto complicato trovarlo: proprio accanto alla grande pista di ghiaccio e all’iconico albero di Natale.
  • Macy’s –> questo è il famoso magazzino di New York che organizza l’altrettanto famosa sfilata nel “Giorno del Ringraziamento”. È sempre lo stesso Magazzino che ospita, all’ottavo piano, un grande e bellissimo villaggio di Babbo Natale (Santaland) dove è possibile prenotare gratuitamente la propria visita con Babbo.
  • Disney Store –> ce ne sono diversi in città ma il più famoso è quello che si trova in Times Square. Due piani di magia!
  • M&m’s Store –> anche questo si trova in Times Square e vi sorprenderà per i colori e per i gadget golosi.

Valigia per New York con neonati: tutto il necessario

Questo paragrafo prescinde dalle attività da farsi in città ma potrebbe aiutare tutti i genitori che stanno per fare la valigia ai propri bimbi e non vogliono proprio dimenticare nulla. Nel video che trovi qui sotto troverai tutti i miei consigli.

Spero proprio di averti dato tutte le informazioni che cercavi.

In caso contrario, non esitare a contattarmi!

Valentina

RESTIAMO IN CONTATTO?