Travel Blogger? Quello che conta davvero è la conversione

Cosa conta davvero per i Travel Blogger? L’apparenza o i risultati? La foto e il post-produzione?

C’è stato un periodo in cui avrei risposto: tutto! Oggi, con il tempo e un po’ di esperienza in più credo che la risposta più realistica sia: i risultati!

Mi spiego meglio. Supponiamo che il nuovo Resort “XY” voglia promuovere la sua attività a livello internazionale e realizzi una strategia di marketing che interessi principalmente la sfera del web. La prima cosa da fare è contattare Blogger, Giornalisti, Instagrammer, Youtuber che sono in linea con la linea editoriale da sviluppare e quindi comunicatori che fanno conoscere ai loro lettori le bellezze insite nel turismo esperienzale.

I comunicatori, a questo punto, devono mettere in campo tutta la loro creatività per far sì che il Resort non solo venga raccontato ma ottenga delle conversioni. Sì, conversioni. Molti non si preoccupano affatto di quest’aspetto ma, in realtà, è la vera ragione per cui il Resort realizza questo tipo di strategia.

La conversione può avvenire sotto forma di traffico sul sito e sulle pagine social, di richieste di informazione, di prenotazioni.

COME È POSSIBILE TRASFORMARE UN POST IN UNA CONVERSIONE?

Dando per scontato che tu faccia un buon lavoro sul tuo Blog e sui social collegati (nel caso tu voglia saperne di più, ti consiglio di leggere l’articolo Come fare il Travel Blogger? Come deve comunicare un Travel Blogger?), vediamo i punti che, secondo me, sono assolutamente indispensabili per permettere al Cliente di raggiungere dei risultati:

  • IMPEGNATI: non si può pensare che una foto in costume con il lontananza il mare dei Caraibi possa far venire voglia, al lettore, di prendere un volo per i Caraibi. Foto come questa attirano like, no conversioni.

  • RACCONTA: le storie sono quelle che più affascinano i lettori. Racconta una particolarità che non tutti possono vedere, ciò che c’è dietro a un progetto, intervista i titolari di un’attività. Scrivere “venite in questo Resort perché si mangia bene” e raccontare da dove arrivano gli ingredienti portati a tavola, sono due cose opposte. Un esempio? Eccolo: Sapori di Sardegna? Il Giardino Ristorante Pizzeria




  • COLTIVA:  i contatti che sono interessati a un’attività turistica da te raccontata, hanno bisogno di essere coltivati. Mantieni vivo il contatto con i tuoi lettori e rispondi quanto prima ai loro messaggi. Secondo InsideSales.com, il 50% degli acquirenti sceglie di affidarsi a chi gli risponde prima.
  • CHIEDI: una delle azioni più belle che tu possa fare nei confronti del Cliente che ha creduto in te è quella di chiedere quanto il tuo lavoro ha contribuito alla conversione. Certo, non è così facile stabilirlo con precisione ma avere un feedback riguardo il tuo lavoro è sempre uno step necessario per fare di meglio. E, soprattutto, non chiedere non cambierà la situazione se il tuo lavoro non ha convertito (ridondante ma chiaro, vero? 🙂 )
  • ALLINEATI: il comunicatore esterno deve entrare in sinergia con il reparto marketing del Cliente perché spesso il funnel di conversione non si ferma alla conversione online ma al bisogno di supporto offline. E questo servizio non puoi darlo ai tuoi lettori se non sei in continuo contatto con il Cliente o chi per lui.
  • DAI SEMPRE IL MEGLIO: Un Cliente che ha creduto in te non deve restarne deluso, a prescindere. Perché questo non solo ti porterà a essere apprezzato per quel singolo lavoro ma ti permetterà di averne altri, in futuro. Quindi, tanto vale fare bene, no?

Ecco, a mio parere, sono questi i pochi (e non semplici) passaggi da tenere in considerazione se vuoi fare un buon lavoro. Dato che ho ancora tantissimo da imparare, ti invito a scrivermi cosa ne pensi. Magari c’è qualcosa a cui non ho pensato e che, invece, è fondamentale per fare bene.

Nel frattempo, ti ringrazio!

Valentina

RESTIAMO IN CONTATTO?

2017-07-11T18:37:58+00:00

About the Author:

Ho un nome lungo ma amo le presentazioni brevi. Amo viaggiare, raccontare e…sorprendere, nella vita e nel lavoro. Se hai bisogno di me, non esitare a contattarmi!

Leave A Comment